San Giovanni

La chiesa di San Giovanni, forse fu l'ultima ad essere eretta a Genazzano e si ritiene che ve la facesse costruire la popolazione del Castrum Trebanum, una delle varie sparse nel territorio antico di Genazzano.
 
Del Castrum Trebanum rimangono ancora dei ruderi della sua rocca sul " Colle del Castellano ".
 
E' significativo che proprio in questo colle la chiesa di San Giovanni abbia i maggiori possedimenti delle sue rendite.
Nessuna testimonianza rimane alla chiesa della sua antichità se non il piccolo campanile, la cui parte inferiore mostra la primitiva struttura.
 
La parte superiore invece fu completamente trasformata in epoca posteriore al sec. XVII, come le sue mura perimetrali.
 
Il posto dove sorge ai piedi del Castello, la lunga e stretta piazza, la linea della porta del paese che la racchiude, la stessa facciata, le donano una vista pittoresca. Nell'interno, la chiesa non ha nulla o quasi che possa attirare l'attenzione, ad eccezione di un piccolo ciborio per l'Olio Santo, opera egregia del sec. XV, e di una fonte battesimale di pregevole fattura.

Tags : Giovanni
Seguici su Facebook!